Beauty Tips & Tricks

Piccolo vademecum per la cura dei capelli ricci

riccia.jpg

Una delle domande che ci fate più spesso è: Come tagliate i capelli ricci? Spesso avete dei dubbi e anche un po’ di paura. Lo capiamo: il taglio e la manutenzione dei capelli ricci necessita di esperienza e cura. Inoltre, ogni riccio è diverso: qui inseriamo una serie di consigli che si adattano a quasi tutte rispondendo alle domande/richieste che ci fate di solito.

COME TAGLIATE I CAPELLI RICCI?

Prima del taglio facciamo una consulenza: capiamo qual è lo stato del riccio e di che tipo è. Solitamente, tagliamo i capelli prima da bagnati e li rifiniamo da asciutti. Diverso è per esempio se si tratta di un capello dal riccio afro: in quel caso il taglio viene effettuato dopo l’asciugatura.

VOGLIO IL CASCHETTO!

Sconsigliamo a chi ha i capelli ricci di scegliere un taglio con una lunghezza pari: per rendere giustizia ai ricci che sono dinamici è molto meglio un taglio scalato, irregolare. Questo consentirà ai ricci di “svilupparsi” in tutta la loro bellezza.

VOGLIO LA RIGA AL CENTRO!

Per consentire ai ricci di essere vibranti la scelta ideale è quella di seguire il loro verso naturale, senza creare cambiamenti che potrebbero alternarne la forma.

love.jpg

SE METTO IL BALSAMO O FACCIO LA MASCHERA I RICCI SI APPESANTISCONO?

Per niente! Una delle caratteristiche dei capelli ricci è proprio la mancanza di idratazione: è fondamentale quindi usare prodotti adatti. Quelli che consigliamo in salone appartengono alla linea Love di Davines, creata appositamente per i ricci. Prevede shampoo e conditioner; noi ci uniamo anche il latte idratante OI e il Crea Ricci per completare lo styling.

NON MI SPAZZOLO MAI I CAPELLI

Ci sono molte ragioni per cui è difficile spazzolare i capelli ricci: per loro natura tendono ad intrecciarsi e pettinarli quando sono asciutti diventa complicato. Consigliamo di pettinarli prima dello shampoo usando una spazzola adatta (ad esempio la Tangle Teezer) che sciolga i nodi senza farvi soffrire oppure pettinarli da bagnati prima di risciacquare il balsamo o la maschera.

STRIZZO SEMPRE I CAPELLI CON L’ASCIUGAMANO

Nope! Niente strizzamenti che favoriscono la formazione del crespo: molto meglio tamponarli.

POSSO ASCIUGARE I CAPELLI CON IL PHON CLASSICO?

Meglio di no. L’asciugatura ideale del riccio richiede l’uso del diffusore che permette di dare volume alla chioma evitando che i ricci si appiattiscano, perdendo dinamicità. D’estate lasciarli asciugare naturalmente è la scelta migliore.

VOGLIO I CAPELLI LISCI!

Di tanto in tanto ci sta, capiamo che si possa avere voglia di vedersi con un’acconciatura diversa ma sconsigliamo l’utilizzo eccessivo di piastre che fanno perdere ai capelli molta idratazione.

Speriamo di esservi stati utili! Se avete altre domande lasciate qui un commento oppure scriveteci sulla nostra pagina facebook :)

Evviva i ricci!

Plopping: un metodo naturale per asciugare i tuoi ricci

ricci.jpg

Ciao amica dai ricci ribelli, hai mai sentito parlare del plopping?

Si tratta di un modo naturale e semplice per asciugare i capelli ricci, rendendoli definiti e con zero effetto crespo. Vuoi provare? Ti spieghiamo subito come farlo!

Ecco cosa ti serve:

- un asciugamano in microfibra o una vecchia t-shirt,

- phon con diffusore,

- il tuo prodotto preferito per lo styling dei ricci,

- un po' di tempo per te!

La tecnica del plopping ha un vantaggio: riduce quasi a zero l'uso del phon (il calore rende i capelli secchi) e aiuta l'ambiente. :)

Procediamo?
Lava i capelli come sempre usando shampoo e conditioner adatti ai ricci. Noi ti consigliamo la linea Love di Davines Italia, all'Oliva minuta di Sicilia, dal profumo fresco e agrumato. Dopo averli lavati, tamponali delicatamente e applica il tuo prodotto per lo styling preferito.


Eccoci pronti al plopping: appoggia un asciugamano in microfibra o una vecchia t-shirt di cotone su una sedia, mettiti a testa in giù e appoggia i capelli al centro senza distenderli per tutta la lunghezza. Ora fingiti la principessa Leila: chiudi l'asciugamano attorcigliando le estremità laterali e fermale sulla nuca.

Ora attendi il tempo di posa per far sì che si asciughino il più possibile: ti consigliamo di utilizzare questo metodo soprattutto durante la bella stagione. Libera i tuoi ricci dall'asciugamano e completa lo styling passando il diffusore per qualche minuto.

Sulle nostre stories di instagram trovi ogni giorni beauty tips per i tuoi capelli: seguici, ci trovi come @ricciocapriccio_roma!

 

 

How to: come usare la piastra per un liscio perfetto

Cut&styling: Laura Towers

Cut&styling: Laura Towers

Come usare la piastra per ottenere un liscio perfetto? Qui trovi i nostri consigli.

1) Poco ma buono

Sottoporre i capelli a fonti di calore continue non è una buona idea. Usare la piastra due volte alla settimana al massimo può aiutarti ad avere capelli lisci e sani.

2) Scegli la piastra giusta

Sul mercato ne trovi di ogni tipo: la nostra preferita, che usiamo anche in salone, è la The Original Iron di Cloud Nine.   Le sue lamelle di ceramica a minerale infuso assicurano capelli luminosi e sani mantenendone l’idratazione. Grazie alle diverse regolazioni di temperatura alta media e bassa, puoi scegliere quella che più si adatta ai tuoi capelli.

3) Asciuga perfettamente i capelli

Passare la piastra sui capelli umidi è una pessima idea! Rischi di sfibrare i fusti e a causa dello sbalzo termico (il calore della piastra fa evaporare velocemente l'acqua) i capelli si disidratano e diventano secchi e opachi. 

4) Ricordati di usare un termoprotettore

Per proteggere i capelli dallo stress termico, usa un termoprotettore: il nostro preferito è il Melu Hair Shield di Davines ricco di pantenolo che idrata e regala splendore. Ti basta spruzzarlo prima dell'uso della piastra.

5) Prenditi il tempo giusto

Separa i capelli in ciocche e inseriscile una per una nella piastra, partendo dalla radice dei capelli. Stira la ciocca scendendo delicatamente verso le punte. Non ripassare in continuazione: scendi lentamente in modo da avere la stiratura perfetta praticamente da subito.

6) Tieni pulita la piastra

L'uso dei prodotti di styling sporca la piastra e ne rende l'utilizzo meno efficace. Ti basta un panno umido e qualche goccia di alcol. Ricordati di asciugarla bene e conservarla in luoghi non umidi e lontani dall'acqua.

E tu come usi la piastra? 

Hai già preparato la tua valigia?

valigia

Sei iscritt* alla nostra newsletter? Qui ti riportiamo i consigli dell'ultima che abbiamo inviato; se ti piacciono e ti sono stati utili basta un click: ogni mese nella tua casellina di posta ti aiutiamo a risolvere i piccoli grandi dilemmi del quotidiano. Abbiamo inviato anche un regalo: una fantastica packing list realizzata dalla nostra graphic designer Alessandra Meneghello; è utilissima per organizzare la valigia senza dimenticare proprio niente!

 

Non stiamo più nella pelle: dopo un lungo anno di lavoro finalmente ci godiamo le nostre meritate vacanze!
Il salone resterà chiuso dal 13 al 21 di agosto: tutti abbiamo destinazioni diverse ma prima di darci alla pazza gioia, ti lasciamo qualche consiglio utile per prenderti cura dei tuoi capelli anche in vacanza, in modo semplice e veloce.
Come dice sempre il nostro Andrea, hair stylist junior, "i capelli vanno difesi, non rimpianti"!

Consiglio #1
La scarsa idratazione è nemica dei tuoi capelli: che tu sia in montagna o al mare, usa sempre un cappello, un foulard o un turbante: fa molto diva e ti tiene al riparo dai raggi UV. Non dimenticare la protezione solare per viso e corpo!

Consiglio #2
I prodotti in spray sono la salvezza: noi ti consigliamo il SU hair milk di Davines: idrata, è leggero, contiene dei filtri che ti proteggono dai raggi UV e può essere usato sui capelli asciutti o bagnati. Ha un profumo celestiale!

Consiglio #3
Scegli shampoo e conditioner giusti: avrai i capelli sempre morbidi, il colore durerà a lungo e il crespo avrà vita durissima. Se hai bisogno di un consiglio personalizzato scrivici: saremo felici di consigliarti i prodotti per giusti per le tue esigenze. Intanto, tre fra i nostri preferiti della famiglia Essential Care: Love per capelli ricci, Minu per capelli colorati e Nou Nou per capelli sfruttati.

Consiglio #4
Phon e piastra: aiuto! Se puoi, lascia che i capelli si asciughino all'aria ma non dimenticare di coccolarli. Ti basterà usare uno spray protettivo e metterli in piega realizzando delle trecce o uno chignon morbido: avrai delle onde bellissime il mattino seguente!

Consiglio #5
Se lavi i capelli troppo spesso puoi indebolirli: le creme lavanti fanno al tuo caso. Non sono schiumogene e non hai bisogno del conditioner dopo. Una bella soluzione, vero? :)

Consiglio #6
Goditi queste giornate. Sorridi, balla, nuota, corri, leggi, divertiti: questo tempo è solo tuo e ti serve per tornare in città con tanta energia.
 

Come sopravvivere all'asciugacapelli

Sei iscritt* alla nostra newsletter? Qui ti riportiamo i consigli dell'ultima che abbiamo inviato; se ti piacciono e ti sono stati utili basta un click: ogni mese nella tua casellina di posta ti aiuteremo a risolvere i piccoli grandi dilemmi del quotidiano.

Oggi vogliamo raccontarti la storia dello strumento che più utilizziamo durante il nostro lavoro: il phon! Nasconde insidie ma regala anche tante gioie. Scopriamole insieme.

L'invenzione del primo metodo di asciugatura dei capelli si deve ad uno stilista francese, Alexandre Ferdinand Godefroy, che nel 1890 creò un aggeggio composto da un sedile e un cappuccio, collegato ad una stufa a gas. Scomodo e poco pratico, rimandava aria poco più calda di quella presente nell'ambiente circostante ma, ehi, per fortuna da quel momento in poi, questo strumento ha fatto molta strada!

Pur essendo indispensabile per creare uno styling perfetto, se utilizzato male può danneggiare i nostri capelli, rendendoli secchi e poco brillanti.

Queste sono le nostre dritte per un buon utilizzo.

Non usarlo mai sui capelli zuppi di acqua

Dopo aver applicato e risciacquato il tuo balsamo, tampona dolcemente i capelli. Meno acqua significa un minor tempo di asciugatura e meno stress per le tue radici.

Asciuga bene i capelli

Prima di procedere con lo styling usando la spazzola, asciuga bene i capelli usando la temperatura più bassa del tuo phon.

Usa prodotti che proteggono i capelli

Per un'asciugatura più rapida e per proteggere i fusti, usare un buon prodotto protettivo è una regola fondamentale. Noi amiamo questo spray di Davines che li rende morbidi, setosi e profumati.

Tieni il phon alla giusta distanza

Usa il tuo phon senza tenerlo troppo vicino al cuoio capelluto e muovilo a seconda della necessità. Quando sei pronta per lo styling, dividi i capelli in piccole ciocche e dai calore dalla radice alle punte. In questo modo scongiurerai l'effetto crespo!

Capelli lisci?

Applica al tuo strumento il beccuccio che trovi in dotazione e dirigi il calore dall'alto verso il basso, avvolgendo le ciocche nella spazzola e tirandole verso le spalle.

Capelli ricci?

Usa il diffusore: applica un prodotto che ricrei il riccio naturale e raccogli i boccoli all'interno del diffusore, senza toccarli troppo con le mani. Non massaggiare le radici: l'effetto balla di fieno è sempre in agguato!

How to: double buns+glitter roots, la rivincita degli anni '90

glitter_roots

Erano i mitici anni ‘90: la pancia sempre scoperta, lucidalabbra imperante, balletti sulle note di Wannabe delle Spice Girls. Sembrava tutto superato ma, come si dice? “A volte ritornano”. Eccoci di nuovo a provare e riprovare i double buns con pioggia di glitter roots annessa.

Oggi vi insegniamo a realizzarli in poche mosse e con pochi prodotti. Pronte?

 

 

Ecco quello che vi serve:

  • 1 spazzola
  • 1 pettine a coda

  • spray texturizzante

  • lacca

  • gel per capelli

  • glitter in polvere

  • un pennello

  • forcine in quantità industriale

  • elastici

  • i vostri lunghi capelli (anche di lunghezza media vanno bene)

  • le vostre manine sante

Pettinate i capelli a lungo per evitare che si formino nodi. Spruzzante una generosa dose di spray texturizzante: noi usiamo questo di Davines Italia. Successivamente, divideteli con una riga: sbizzarritevi, va bene tutto. Raccogliete le code pettinando e portando i capelli verso la sommità della testa e fermatele con un elastico. Con la spazzola cotonatele per creare il volume necessario. Avvolgete la coda attorno all’elastico realizzando una specie di rotolino, simil girella motta. Fermateli con le forcine. Ci siamo quasi: adesso spruzzate lacca come se non ci fosse un domani. I double buns sono pronti!

Anche così sarete perfettamente anni ‘90 ma se volete completare il look prendete una ciotolina, versateci una noce di gel per capelli e aggiungeteci glitter: polvere colorata, stelline, confetti, lasciate via libera alla fantasia.

Con le dita o con un pennellino distribuite lungo la riga, da entrambi i lati, una generosa dose della sfavillante mistura che avete precedentemente preparato.  Lasciate asciugare e voilà, siete pronte per un remake di Spice up your life!


Provateci e mandateci prova fotografica, siamo curiosissimi!

Quattro accorgimenti per rinforzare i capelli in primavera

Con il cambio di stagione ci ritroviamo spesso a lottare con i nostri capelli, che si presentano deboli, sfibrati e secchi. Niente panico: abbiamo dei piccoli accorgimenti per sopravvivere a questo periodo senza drammi.

1) Perdo tantissimi capelli! Perché?

Respira: è fisiologico. In questo periodo i recettori del capello sono più sensibili allo stimolo degli ormoni androgeni che provocano una caduta temporanea del capello. Quelli che cadono verranno ripristinati nei mesi successivi.

2) Un’alimentazione sana aiuta?

Certo che sì! In questo periodo è bene consumare alimenti ricchi di proteine, vitamine (A, C, E, H e gruppo B) e minerali come ferro e calcio (legumi, cereali, spinaci, pomodori, frutta secca, ad esempio). Anche un integratore specifico fa la sua parte.

3) La mia spazzola è piena di capelli, aiuto!

E’ bene utilizzare sempre delle spazzole che agiscano in modo delicato sul fusto, senza provocare traumi che potrebbero spezzare i capelli. La nostra arma vincente è la Tangle Teezer, colorata e ideale da portare con sè in borsetta.

4) Basta, adesso taglio tutto!

Aspetta! Non è necessario imitare Britney Spears nel 2007: è sufficiente prenotare una seduta dal parrucchiere per eliminare le punte danneggiate, regalarsi un bel trattamento rinforzante e farsi consigliare i prodotti adatti. Noi troviamo eccellente la linea Naturaltech di Davines: suddivisa in quattro tipologie (Energizing, Renewing, Repumpling e Nourishing) regala una sferzata di energia e rinnovamento ai capelli.

E tu, quali sono i trucchi salva-chioma che utilizzi in questo periodo? :)

Il segreto per avere capelli lunghi e sani? Tagliarli!

Siete ragazze ambiziose: avete deciso che una delle vostre mire espansionistiche dell’anno è quella di ottenere una chioma lunga e soffice in stile Beyoncé. Come fare?

Ecco alcune regole da seguire.

Tagliare

Incredibile ma vero: tagliare i capelli li aiuta a crescere più sani. E’ buona norma eliminarne un centimetro e mezzo almeno ogni tre mesi. In questo modo non avrete punte sfibrate, secche o svolazzanti e il taglio, sempre fresco anche se semplice (un long bob tutto pari, ad esempio), vi farà apparire sempre in ordine anche con una veloce asciugatura.

Idratare

La scarsa idratazione è la nemica numero uno dei capelli sani: assicuratevi di utilizzare uno shampoo e un conditioner che rivitalizzino la vostra chioma e le diano corpo e morbidezza. Noi consigliamo sempre la linea Melu di Davines che contiene olio di mandorle dolci e lenticchie di Villalba, altamente nutrienti.

Asciugare

Dite addio a phon dal getto troppo aggressivo e a piastre ereditate dalla prozia Astolfa sopravvissuta alle spalline degli anni ‘80: scegliete prodotti che rendano l’asciugatura e lo styling un piacere. Per definire le lunghezze la piastra Cloud Nine è perfetta: le sue lamelle in ceramica si scaldano con un tocco e il sistema Dual temperature control sceglie la temperatura giusta per i tuoi capelli, senza danneggiarli e lasciandoli lucenti. Noi non possiamo più farne a meno!

Pettinare

Pettinare dolcemente è un atto d’amore dovuto verso i nostri capelli: la Tangle Teezer resta la nostra preferita perché scioglie i nodi, non spezza i fusti e non vi fa piangere nemmeno un po’. E poi, quanto è carina?!?

Legare

Elastici con protezioni in alluminio o troppo stretti contribuiscono all’indebolimento dei capelli. Usate sempre elastici in stoffa oppure gli Invisibobble che non li spezzano e tengono perfettamente lo chignon.

Segnato tutto? Ci aspettiamo almeno una menzione nel vostro discorso di premiazione quando sarete elette Miss Capelli Fluenti dell’anno!

Dieci cose che tutti ti dicono quando hai i capelli colorati

Avere i capelli colorati è meraviglioso ma bisogna scontrarsi con un mondo che forse non è ancora pronto ad un esercito di chiome minipony. Perciò se vuoi dare il via al cambiamento multicolor preparati!

Sei un’egocentrica, vuoi tutti gli occhi puntati addosso

Forse sì e che ci sarebbe di male? Continuiamo a pensare che il colore di capelli sia l’espressione più immediata della propria emotività, del proprio stile, di quello che vogliamo dire di noi agli altri. Lo facciamo con i vestiti e con le scarpe, perché con il resto no?

Sei un’artista

Magari! Se valgono i disegnetti dei tramonti e gli omini con il corpo a stecchetto allora sì.

Sei coraggiosa

Ehm. Amici, sono solo capelli. Il coraggio è ben altra cosa.

Posso toccarti i capelli?

Tutti e sottolineiamo tutti vorranno toccarti i capelli. Forse per accertarsi che non si tratti di una parrucca ma l’impulso è irresistibile. Procurati un guanto di capretto per scacciare gli indesiderati.

Resterai calva

Dopo i dovuti scongiuri, sfodera il biglietto da visita di RiccioCapriccio: i tuoi nemici saranno neutralizzati all’istante.

Sei troppo vecchia

Davvero? Davvero esiste un limite di tempo massimo in cui potersi colorare i capelli come si vuole?

Non troverai mai lavoro conciata così

Permetteteci di dissentire. Una persona che esprime se stessa appieno, con i capelli, gli abiti e la sua preparazione sarebbe un’ottima risorsa per chiunque.

Così spaventi le persone

Chi ha i capelli colorati diventa immediatamente l’idolo dei bambini, degli anziani, di chiunque. Una testa minipony garantisce fans accaniti e altrettanti detrattori. Tu circondati dei primi.

I capelli si rovinano

Ecco, siamo nel 2016, ci sono mille prodotti per la cura dei capelli, parrucchieri eccellenti (tipo noi, che siamo assai modesti!) e trattamenti che possiamo fare a casa con facilità. I capelli trattati, che siano rosa o castano chiaro si coccolano allo stesso modo.

Perché hai i capelli di quel colore?

Qui puoi liberare la fantasia: lanciarti in poetiche descrizioni o semplicemente rispondere Perché sì.

Teste minipony, uniamoci!

 

MOMO: idratazione massima anche in estate

Amica, in estate i tuoi capelli sono crespi e aridi come cactus? Vieni da Riccio e lasciati coccolare dalle note fruttate di MOMO Hair Potion di Davines.

La sua formulazione leave-on è caratterizzata da una texture setosa ed è indicata per idratare in profondità tutti i capelli che ne hanno bisogno. Non appesantisce, dona idratazione, lasciando i capelli morbidi e lucenti.

A base di melone giallo Cartucciaru da presidio Slow Food, MOMO è anche shampoo e conditioner; usali per un trattamento idratante completo, fresco, rigenerante, vitaminico e perfetto durante l'estate, quando i tuoi capelli hanno più bisogno di acqua e sali minerali.

Clicca qui per scoprire tutto sulla linea #MOMO di Davines!

Abbronzati, protetti e idratati con SU

I nostri fondamentali beauty tips estivi sono:

- proteggersi sempre dal sole
- idratarsi
- sorridere moltissimo <.3

Metti nella sacca da spiaggia anche i prodotti SU di Davines.

(InIn questoPer PerSU è una gamma di prodotti concepita appositamente per l'estate. Puoi scegliere tra shampoo idratante per capelli inariditi dal sole, trattamento anti-age per capelli e pelli sfruttate dalla salsedine, hair milk per idratare i capelli durante e dopo l'esposizione al sole, crema maximizer per preparare la pelle ai lunghi bagni di sole e gel aftersun restitutivo e idratante.

Vieni a scoprire da RiccioCapriccio la linea SU di Davines e goditi appieno l'estate!

Red carpet e hairstyle da diva!

Per Cannes 2016, RiccioCapriccio e Nice To Dress You hanno unito forze, competenze e trucchi a prova di impedita per regalarvi una guida completa al look da festival e ai migliori hairstyle da red carpet.

Leggete qui i consigli rigorosamente do it yourself di Alessandra Pucci per acconciature e tagli da favola e trasformatevi in delle vere dive!

Davines Italia porta #labellezzaintavola

Davines porta sempre una nuova ventata di freschezza e bellezza, stavolta anche in tavola!

Partecipa anche tu a #labellezzaintavola, regalando a RiccioCapriccio una ricetta tipica del tuo paese e aiutandoci a diffondere questa piacevole iniziativa.

Scarica il coupon per partecipare qui: http://goo.gl/q8ZhKw

Beach Waves Tutorial: come ti svolto il ponte del 25

IMG_0046.jpg

Il ponte del 25 aprile non ci lascia molte speranze balneari; il mal tempo che incombe ha annientato tutti i nostri progetti di gite fuori porta, picnic lacustri e prime timide tintarelle in spiaggia ma, se come noi volete assolutamente sentirvi già al mare, non dovete arrendervi. Per iniziare, preparatevi un margarita in compagnia di quel simpaticone dall'accent perfetto di Jamie Oliver e scoprite con RiccioCapriccio e Davines come far ondeggiare i vostri capelli in sinuose beach waves.

Occorrente:

La mousse idratante definisce i ricci e li rende lucidi, elastici, morbidi, senza appesantirli. Lo spray al sale marino dona volume e texture ai capelli, rendendoli voluminosi e lavorabili in un perfetto beachy style.

Il procedimento per ottenere delle super onde in appena 10 minuti e senza phon è spiegato nel video!

LOVE di Davines: capelli ricci o lisci, con amore

Ci sono giorni in cui senti di aver più bisogno di dolcezza. Coccola i tuoi capelli con LOVE di Davines, una doppia linea - per capelli lisci e per capelli ricci - composta da shampoo, conditioner e crema.

Sono prodotti Zero Impact® con Mandorla di Noto e Oliva Minuta da Presidio Slow Food Italia.

Do all things with LOVE

Boccoli so 70's! Il segreto di Davines

Impedite dai capelli a spaghetto, è venerdì: tirate fuori i boccoli che sono dentro di voi!

Per un look da fever night, le cose che vi servono sono 2. Un aggeggio per arricciare i capelli e un prodotto per proteggerli dal calore e mantenere la piega.

Per iniziare, Riccio vi consiglia di scegliere tra bigodini e ferro conico. Di bigodini ce ne sono di tantissimi tipi ma sono in fondo per le amanti della calma, ci si arrotolano i capelli intorno - umidi o anche asciutti - e siaspetta con pazienza che questi prendano la piega con il tranquillo aiuto del phon. Per le impavide che invece hanno maggiore dimestichezza con le cose che scottano suggeriamo il ferro conico. Anche di questo abbiamo diverse tipologie, scegliete quella più adatta a voi in base alla lunghezza della vostra chioma.

A questo punto a difendere i capelli dal calore ci pensa Davines con il Milk Oi, un all in one termoprotettore, idratante e districante da usare sui capelli umidi. Dona corpo al capello senza appesantirlo, controlla il crespo e garantisce una piega duratura.

Non dimenticate, però. Il ferro si passa a capelli asciutti!

Buon week end!

Natural Tech di Davines

Che cosa è Natural Tech di Davines?

Si tratta di una linea a base di ingredienti biologici e naturali di altissimo livello - perfetta per le amanti della bellezza green - con forte potere antiossidante e antinfiammatorio.

Natural Tech è stata appositamente ideata per la cura di cuoio capelluto e capelli. All'interno della gamma trovi infatti prodotti specifici per fortificare i capelli, impedendone l'indebolimento e la caduta, per purificare la cute, contrastando la formazione della forfora, e nutrienti per ogni tipologia di capello.

Vieni da Riccio per un trattamento di bellezza tutto al naturale per i tuoi capelli e scopri di più sulla linea Natural Tech sul sito Davines!

Bionda senza pentimenti

Hai sempre sognato di essere una bionda naturale, di avere il delicato fascino nordico delle attrici che ti piacevano di più. Ma sei nata in Italia, hai da sempre i capelli nero corvino e fino a dodici anni hai anche sfoggiato un paio di folte sopracciglia inequivocabilmente unite. Adesso è acqua passata. Vuoi ancora una splendente chioma dorata?

Ecco i 3 piccoli consigli della nostra colorist, Barbara, per iniziare il tuo cammino verso una felice bionditudine senza pentimenti.

1. Biondo non è un colore, è un modo di essere. Vuoi i capelli biondi? Sii bionda. Impara da Marilyn e da Miley. Ma soprattutto da chi è nata mora come te e non si è preoccupata minimamente di cambiare colore così drasticamente.

2. La decolorazione si fa per gradi, prestando molta attenzione a non rovinare i capelli. Quindi mai darsi al fai-da-te. Affidati a Riccio per la decolorazione: in salone puoi fare un trattamento Olaplex, che protegge i capelli e che ha imbiondito persino Kim Kardashian!

3. Una volta ottenuta la nuance desiderata sono necessarie delle piccole accortezze quotidiane per mantenere il colore luminoso e non lasciare che ingiallisca. Da Riccio trovi ALCHEMIC SYSTEM di Davines Italia con shampoo e maschera anti-ingiallimento. La sua formula, arricchita con proteine del latte e vitamine, nutre ed idrata i capelli in profondità, rendendoli morbidi e setosi. Per un platino perfetto scegli la linea “Argento”, che preserva nel tempo la lucentezza del tuo nuovo colore.

Smith&Cult, gli smalti 5-free

Tutte abbiamo presente quel magico momento in cui, appena messo lo smalto, ogni cosa intorno diventa distante, fumosa, assolutamente poco importante. Non c'è citofono, telefono che squilla, post su facebook che tenga. Hai messo lo smalto: puoi startene ferma.

Purtroppo, di solito, l'incantesimo dura poco. Nel momento in cui credi che tutto sia al sicuro, incrollabile e inciso per sempre (o almeno per le prossime 24 ore) nella storia, la tragedia si consuma silenziosa sulle tue mani: lo smalto si scheggia. Ed eccolo lì, un paziente e lungo lavoro gettato all'aria per una tazza di caffè da lavare.

In quest'epoca di cosmetici traditori, uno smalto vale l'altro? Naturalmente no!

Da Riccio trovi gli smalti Smith & Cult Italia, tutti di altissima qualità, a lunga durata (fino a 7 giorni senza scheggiature) e soprattutto “5-free”, ossia:

1. senza toluene
2. senza formaldeide, 
3. senza canfora
4. senza dibutyl phthalate
5. senza ftalato di butile

Si tratta di composti ormai abitualmente presenti in molti smalti, ma che possono danneggiare la tua salute e l'ambiente.

In più puoi scegliere tra una gamma di colori vastissima, adatta ad ogni stato d'animo ed esigenza. Dineh Mohajer, l'ideatrice del prodotto, ha ispirato un'intera collezione alle sue emozioni!

Lasciati ispirare! Smith & Cult è anche su Instagram