rimedi capelli aridi in estate

Hai già preparato la tua valigia?

valigia

Sei iscritt* alla nostra newsletter? Qui ti riportiamo i consigli dell'ultima che abbiamo inviato; se ti piacciono e ti sono stati utili basta un click: ogni mese nella tua casellina di posta ti aiutiamo a risolvere i piccoli grandi dilemmi del quotidiano. Abbiamo inviato anche un regalo: una fantastica packing list realizzata dalla nostra graphic designer Alessandra Meneghello; è utilissima per organizzare la valigia senza dimenticare proprio niente!

 

Non stiamo più nella pelle: dopo un lungo anno di lavoro finalmente ci godiamo le nostre meritate vacanze!
Il salone resterà chiuso dal 13 al 21 di agosto: tutti abbiamo destinazioni diverse ma prima di darci alla pazza gioia, ti lasciamo qualche consiglio utile per prenderti cura dei tuoi capelli anche in vacanza, in modo semplice e veloce.
Come dice sempre il nostro Andrea, hair stylist junior, "i capelli vanno difesi, non rimpianti"!

Consiglio #1
La scarsa idratazione è nemica dei tuoi capelli: che tu sia in montagna o al mare, usa sempre un cappello, un foulard o un turbante: fa molto diva e ti tiene al riparo dai raggi UV. Non dimenticare la protezione solare per viso e corpo!

Consiglio #2
I prodotti in spray sono la salvezza: noi ti consigliamo il SU hair milk di Davines: idrata, è leggero, contiene dei filtri che ti proteggono dai raggi UV e può essere usato sui capelli asciutti o bagnati. Ha un profumo celestiale!

Consiglio #3
Scegli shampoo e conditioner giusti: avrai i capelli sempre morbidi, il colore durerà a lungo e il crespo avrà vita durissima. Se hai bisogno di un consiglio personalizzato scrivici: saremo felici di consigliarti i prodotti per giusti per le tue esigenze. Intanto, tre fra i nostri preferiti della famiglia Essential Care: Love per capelli ricci, Minu per capelli colorati e Nou Nou per capelli sfruttati.

Consiglio #4
Phon e piastra: aiuto! Se puoi, lascia che i capelli si asciughino all'aria ma non dimenticare di coccolarli. Ti basterà usare uno spray protettivo e metterli in piega realizzando delle trecce o uno chignon morbido: avrai delle onde bellissime il mattino seguente!

Consiglio #5
Se lavi i capelli troppo spesso puoi indebolirli: le creme lavanti fanno al tuo caso. Non sono schiumogene e non hai bisogno del conditioner dopo. Una bella soluzione, vero? :)

Consiglio #6
Goditi queste giornate. Sorridi, balla, nuota, corri, leggi, divertiti: questo tempo è solo tuo e ti serve per tornare in città con tanta energia.
 

Come sopravvivere all'asciugacapelli

Sei iscritt* alla nostra newsletter? Qui ti riportiamo i consigli dell'ultima che abbiamo inviato; se ti piacciono e ti sono stati utili basta un click: ogni mese nella tua casellina di posta ti aiuteremo a risolvere i piccoli grandi dilemmi del quotidiano.

Oggi vogliamo raccontarti la storia dello strumento che più utilizziamo durante il nostro lavoro: il phon! Nasconde insidie ma regala anche tante gioie. Scopriamole insieme.

L'invenzione del primo metodo di asciugatura dei capelli si deve ad uno stilista francese, Alexandre Ferdinand Godefroy, che nel 1890 creò un aggeggio composto da un sedile e un cappuccio, collegato ad una stufa a gas. Scomodo e poco pratico, rimandava aria poco più calda di quella presente nell'ambiente circostante ma, ehi, per fortuna da quel momento in poi, questo strumento ha fatto molta strada!

Pur essendo indispensabile per creare uno styling perfetto, se utilizzato male può danneggiare i nostri capelli, rendendoli secchi e poco brillanti.

Queste sono le nostre dritte per un buon utilizzo.

Non usarlo mai sui capelli zuppi di acqua

Dopo aver applicato e risciacquato il tuo balsamo, tampona dolcemente i capelli. Meno acqua significa un minor tempo di asciugatura e meno stress per le tue radici.

Asciuga bene i capelli

Prima di procedere con lo styling usando la spazzola, asciuga bene i capelli usando la temperatura più bassa del tuo phon.

Usa prodotti che proteggono i capelli

Per un'asciugatura più rapida e per proteggere i fusti, usare un buon prodotto protettivo è una regola fondamentale. Noi amiamo questo spray di Davines che li rende morbidi, setosi e profumati.

Tieni il phon alla giusta distanza

Usa il tuo phon senza tenerlo troppo vicino al cuoio capelluto e muovilo a seconda della necessità. Quando sei pronta per lo styling, dividi i capelli in piccole ciocche e dai calore dalla radice alle punte. In questo modo scongiurerai l'effetto crespo!

Capelli lisci?

Applica al tuo strumento il beccuccio che trovi in dotazione e dirigi il calore dall'alto verso il basso, avvolgendo le ciocche nella spazzola e tirandole verso le spalle.

Capelli ricci?

Usa il diffusore: applica un prodotto che ricrei il riccio naturale e raccogli i boccoli all'interno del diffusore, senza toccarli troppo con le mani. Non massaggiare le radici: l'effetto balla di fieno è sempre in agguato!

MOMO: idratazione massima anche in estate

Amica, in estate i tuoi capelli sono crespi e aridi come cactus? Vieni da Riccio e lasciati coccolare dalle note fruttate di MOMO Hair Potion di Davines.

La sua formulazione leave-on è caratterizzata da una texture setosa ed è indicata per idratare in profondità tutti i capelli che ne hanno bisogno. Non appesantisce, dona idratazione, lasciando i capelli morbidi e lucenti.

A base di melone giallo Cartucciaru da presidio Slow Food, MOMO è anche shampoo e conditioner; usali per un trattamento idratante completo, fresco, rigenerante, vitaminico e perfetto durante l'estate, quando i tuoi capelli hanno più bisogno di acqua e sali minerali.

Clicca qui per scoprire tutto sulla linea #MOMO di Davines!