Inquiete 2018, ecco com'è andata

gruppo.jpeg

Lo scorso weekend (dal 4 al 7 ottobre) la gang di RiccioCapriccio insieme ai nostri partner Davines ha invaso le vie del Pigneto per Inquiete Festival, l’unico festival italiano dedicato alle scrittrici donne che ne mette al centro l’intelligenza e il talento ideato dalle preziosissime ragazze di Tuba Bazar e realizzato attraverso l’Associazione MIA.

Cosa dire oltre che è stato meraviglioso? Centinaia di persone, nonostante i giorni di meteo incerto, hanno partecipato attivamente, ascoltando, ponendo domande, comprando libri e sì, prestandosi a giocare con noi.

Domenica, insieme a Francesca Di Giuliano di Nobody kills Unicorn e Davines, abbiamo messo su la nostra postazione “Diventa la tua scrittrice preferita”: ogni persona aveva a disposizione parrucche, abiti, accessori per trasformarsi nell’icona della letteratura del proprio cuore. La più gettonata? Elena Ferrante, che ha finito per assumere look incredibili. Ad immortalare questi momenti le magiche ragazze di Arise from eyes, fotografe eccezionali. Vi abbiamo regalato tantissimi gadget: i deliziosi campioncini di Davines della linea Renewing, le nostre spillette, cartoline, borse e i mitici segnalibro. Perché le teste delle donne per noi sono belle dentro e fuori.

Domenica è stata anche la giornata dedicata agli Esordi, sezione curata dalla Società Italiana delle Letterate. Abbiamo ascoltato le voci di Carla Fiorentino, Carolina Orlandi e Giorgia Tribuiani introdotte maestosamente dalla nostra Alessandra Di Pietro che è stata splendida nel raccontare al pubblico cos’è RiccioCapriccio: non solo un salone di parrucchiere ma una comunità fondata sul coraggio di osare e sulla cooperazione fra le donne.

Passiamo ai ringraziamenti, proprio come alla notte degli Oscar, grazie a:

  • le ragazze meraviglia di Tuba,

  • Davines che ha supportato la manifestazione e noi,

  • il nostro staff (grazie ad Andrea, Ahmed e Barbara),

  • Tamara Viola che si è occupata della comunicazione e Alessandra Meneghello che ha curato la grafica dei nostri totem e segnalibri,

  • Francesca Di Giuliano che ci portato tutto il suo stile,

  • Alessandra Di Pietro, nostra fedelissima consigliera,

  • alle clienti storiche che sono passate a salutarci e a tutti voi che avete giocato con noi.

Ci vediamo il prossimo anno, sempre più forti, sempre più Inquiete!