letteratura femminile

Inquiete 2018, ecco com'è andata

gruppo.jpeg

Lo scorso weekend (dal 4 al 7 ottobre) la gang di RiccioCapriccio insieme ai nostri partner Davines ha invaso le vie del Pigneto per Inquiete Festival, l’unico festival italiano dedicato alle scrittrici donne che ne mette al centro l’intelligenza e il talento ideato dalle preziosissime ragazze di Tuba Bazar e realizzato attraverso l’Associazione MIA.

Cosa dire oltre che è stato meraviglioso? Centinaia di persone, nonostante i giorni di meteo incerto, hanno partecipato attivamente, ascoltando, ponendo domande, comprando libri e sì, prestandosi a giocare con noi.

Domenica, insieme a Francesca Di Giuliano di Nobody kills Unicorn e Davines, abbiamo messo su la nostra postazione “Diventa la tua scrittrice preferita”: ogni persona aveva a disposizione parrucche, abiti, accessori per trasformarsi nell’icona della letteratura del proprio cuore. La più gettonata? Elena Ferrante, che ha finito per assumere look incredibili. Ad immortalare questi momenti le magiche ragazze di Arise from eyes, fotografe eccezionali. Vi abbiamo regalato tantissimi gadget: i deliziosi campioncini di Davines della linea Renewing, le nostre spillette, cartoline, borse e i mitici segnalibro. Perché le teste delle donne per noi sono belle dentro e fuori.

Domenica è stata anche la giornata dedicata agli Esordi, sezione curata dalla Società Italiana delle Letterate. Abbiamo ascoltato le voci di Carla Fiorentino, Carolina Orlandi e Giorgia Tribuiani introdotte maestosamente dalla nostra Alessandra Di Pietro che è stata splendida nel raccontare al pubblico cos’è RiccioCapriccio: non solo un salone di parrucchiere ma una comunità fondata sul coraggio di osare e sulla cooperazione fra le donne.

Passiamo ai ringraziamenti, proprio come alla notte degli Oscar, grazie a:

  • le ragazze meraviglia di Tuba,

  • Davines che ha supportato la manifestazione e noi,

  • il nostro staff (grazie ad Andrea, Ahmed e Barbara),

  • Tamara Viola che si è occupata della comunicazione e Alessandra Meneghello che ha curato la grafica dei nostri totem e segnalibri,

  • Francesca Di Giuliano che ci portato tutto il suo stile,

  • Alessandra Di Pietro, nostra fedelissima consigliera,

  • alle clienti storiche che sono passate a salutarci e a tutti voi che avete giocato con noi.

Ci vediamo il prossimo anno, sempre più forti, sempre più Inquiete!

Ottobre è Inquiete!

post sito 500x425_inquiete.jpg

Ci siamo: da oggi 4 ottobre fino al 7 ottobre 2018, per le vie del Pigneto si terrà Inquiete Festival di cui siamo fierissimi sponsor. Abbiamo preparato per voi tantissime sorprese che speriamo vi piaceranno.

Quest’anno abbiamo scelto di sostenere la sezione Esordi, a cura della Società Italiana delle Letterate.

Domenica 7 alle 15:00 Carla Fiorentino presenta "Cosa fanno i cucù nelle mezz'ore" e Carolina Orlandi presenta "Se tu potessi vedermi ora", mentre alle 20:00  sarà il turno di Giorgia Tribuiani che presenta "Guasti" e Sara Gamberini che presenta "Maestoso è l'abbandono". Ci piacerebbe che foste in tanti a sostenere queste ragazze.

Sempre domenica, con l’aiuto di Francesca Di Giuliano aka Nobody kills Unicorn e le ragazze di Aryse From Eyes vi trasformeremo nelle vostre scrittrici del cuore: la nostra postazione aprirà i battenti alle 15.30 fino alle 19.30, qui trovate i dettagli :)

dav.jpg

Nostri “partner in crime”, non solo nella vita lavorativa ma anche per questo evento, Davines, un marchio che abbiamo scelto perché sposa perfettamente i nostri valori e che fa moltissimo per le donne. Nei giorni del festival avrete l’opportunità di provare la nuova linea Renewing che aiuta a mantenere la salute di cute e capelli: pioveranno gadget e campioncini!

Se vivi lontano da Roma ma vuoi comunque sapere cosa combineremo seguici su instagram, ci sono tante stories in arrivo per te: la nostra digital strategist Tamara sarà l'inviata speciale.

Qui trovi il programma completo della manifestazione che è gratuita e aperta a tutti.

Ci vediamo in giro! :)

Inquiete festival: Riccio c'è!

Foto di Musacchio, Ianniello & Pasqualini

Foto di Musacchio, Ianniello & Pasqualini

Siamo felicissimi di annunciarvi che RiccioCapriccio è sponsor del Festival di scrittrici a Roma InQuiete che si terrà dal 4 al 7 ottobre 2018.

Nato dall'idea delle ragazze di Tuba Bazar e realizzato attraverso l’Associazione MIA, si propone di essere uno spazio per ridisegnare il ruolo delle donne nella letteratura.

"L’idea di un festival che mettesse al centro l’intelligenza e il talento delle donne ci girava in testa da tempo, ed è questo progetto che ci ha fatte incontrare e ha messo in moto una macchina organizzativa desiderante. Abbiamo voluto costruire uno spazio di parola pubblica, di incontro, riflessione. Uno spazio vitale. Tre giornate dedicate alle donne che scrivono, alle lettrici e ai lettori. Un tempo per stare insieme, per mettere in comune un patrimonio prezioso, per rinsaldare il patto narrativo fra le scrittrici e il pubblico. Un festival per dare visibilità alle scrittrici e mettere in luce una parte di mondo più ampia e immaginare orizzonti e soluzioni diverse. inQuiete è la nostra risposta a chi pensa ancora che le donne raccontino storie minori, siano protagoniste solo in seconda serata, non trovino spazio nella permanenza."

Il Festival si svolge sull’isola pedonale del Pigneto. Riccio partecipa attivamente sponsorizzando la sessione Esordi: domenica 7 ottobre alle 15:00 presso il PALCO BIBLIOTECA, a cura della Società Italiana delle Letterate, Carla Fiorentino presenta "Cosa fanno i cucù nelle mezz'ore" e Carolina Orlandi presenta "Se tu potessi vedermi ora". Introduce Alessandra Pigliaru.

Avremo anche uno spazio a disposizione per trasformarvi nelle vostre scrittrici preferite e portarvi a casa una foto ricordo fornita dalle ragazze di Arise From Eyes.

Il programma completo è qui. Potete ancora fare la vostra parte e donare!

Non vediamo l'ora di vedervi, abbracciarvi e scambiarci consigli di libri.

Festival Inquiete: una festa mobile al Pigneto

21462890_266538007172169_4993640603381426925_n.jpg

E’ stato un successo strepitoso la prima edizione di Inquiete, il festival di scrittrici che si è tenuto a Roma, nei luoghi del Pigneto, dal 22 al 24 settembre.

Nato dall'idea di Barbara Leda Kenny, Viola Lo Moro, Francesca Mancini, Barbara Piccolo e Maddalena Vianello realizzato attraverso l’Associazione MIA. si è proposto di essere uno spazio per ridisegnare il ruolo delle donne nella letteratura.

Quando ci siamo imbattuti nel video di presentazione per la raccolta fondi a sostegno di questa iniziativa, abbiamo subito voluto farne parte, proponendoci come sponsor.

Per tre giorni l’isola pedonale del Pigneto, la biblioteca Goffredo Mameli, la libreria Tuba Bazar, il ristorante Infernotto e lo spazio culturale Fivizzano27 si sono trasformati in una festa mobile: centinaia di persone di tutte le età si sono incontrate, hanno partecipato attivamente agli eventi, hanno letto e comprato libri, chiacchierato, bevuto, mangiato, giocato, insieme.

Sono state straordinarie le ragazze di Inquiete, le ragazze di Tuba Bazar, che hanno delineato una scaletta di eventi al ritmo giusto, che sono riuscite a dare spazio a mille argomenti, come l’incontro con Alessandra Di Pietro e Igiaba Scego sugli stereotipi della bellezza con una platea attentissima e curiosa; come i laboratori dedicati ai bambini, gli attacchi poetici, le parole di scrittrici grandissime.

E’ stato bellissimo: non vediamo l’ora di rifarlo!

Ringraziamo le ragazze di Tuba per questa possibilità, Alessandra Di Pietro, giornalista, scrittrice e amica preziosa di Riccio, Igiaba Scego e tutte le persone che hanno partecipato, che hanno appuntato sulla loro giacca la nostra spilletta, che hanno arricchito queste giornate.

Al prossimo anno!

Ph. Maila Iacovelli, Maria Cafagna, Chiara Pasqualini

Festival InQuiete: Riccio c'è!

Schermata-2017-06-27-alle-15.24.13.png

Siamo felicissimi di annunciarvi che RiccioCapriccio è uno degli sponsor del Festival di scrittrici a Roma InQuiete che si terrà dal 22 al 24 settembre.

Nato dall'idea di Barbara Leda Kenny, Viola Lo Moro, Francesca Mancini, Barbara Piccolo e Maddalena Vianello realizzato attraverso l’Associazione MIA. si propone di essere uno spazio per ridisegnare il ruolo delle donne nella letteratura.

"L’idea di un festival che mettesse al centro l’intelligenza e il talento delle donne ci girava in testa da tempo, ed è questo progetto che ci ha fatte incontrare e ha messo in moto una macchina organizzativa desiderante. Abbiamo voluto costruire uno spazio di parola pubblica, di incontro, riflessione. Uno spazio vitale. Tre giornate dedicate alle donne che scrivono, alle lettrici e ai lettori. Un tempo per stare insieme, per mettere in comune un patrimonio prezioso, per rinsaldare il patto narrativo fra le scrittrici e il pubblico. Un festival per dare visibilità alle scrittrici e mettere in luce una parte di mondo più ampia e immaginare orizzonti e soluzioni diverse. inQuiete è la nostra risposta a chi pensa ancora che le donne raccontino storie minori, siano protagoniste solo in seconda serata, non trovino spazio nella permanenza."

Il Festival si svolge sull’isola pedonale del Pigneto, presso la Biblioteca Goffredo Mameli, la Libreria Tuba e il Ristorante l’Infernotto.

Riccio partecipa attivamente: il 23 settembre alle 16.00 presso la Libreria Tuba  si terrà l'incontro "L'eleganza del riccio", una discussione sui canoni di bellezza e libertà delle donne con Alessandra Di Pietro e Igiaba Scego. Il programma è ricchissimo di iniziative: trovate l'elenco completo qui .

Non vediamo l'ora di vedervi, abbracciarvi e scambiarci consigli di libri!