Riccio Capriccio

Comunicazione di servizio importante

ale_post_oggi.jpg

Caro Riccio Lover,

abbiamo una comunicazione di servizio importante per te!


A causa di un piccolo incidente di percorso la nostra The Boss Alessandra Pucci sarà assente nei prossimi giorni (dal 2 al 9 agosto 2018)
Per godere del suo magico taglio dovrai attendere venerdì 10 e sabato 11 agosto, dalle 14.00 fino all'ora di chiusura.

Grazie per la comprensione :)

Ti ricordiamo che il salone resterà chiuso dal 12 al 20 agosto.

Ecco come puoi prenotare:

- con una telefonata allo 06 77590845,

- un messaggio privato sulla nostra pagina facebook

- compilando il modulo che trovi sul nostro sito.

Vota le nostre ricercatrici per Ricerca il Futuro!

Dall’idea di Alessandra Pucci e Alessandra Di Pietro con la collaborazione attiva di Davines Italia che ha sposato il nostro progetto è nato Ricerca il futuro, un concorso riservato alle ricercatrici di tutta Italia per sostenere il loro prezioso operato che si concluderà con l’assegnazione di tre borse di studio e con una mostra fotografica realizzata da Federico Massimiliano Mozzano. Sei una ricercatrice? Hai tempo fino al 23 maggio per caricare sul sito il tuo progetto!

 

Intanto ti chiediamo di sostenere tre ricercatrici in particolare, nostre clienti.

Monia Procesi: il suo progetto è dedicato al Lago Ex-Snia. L’obiettivo è quello di fortificare l’importanza del Lago a livello ambientale, sottolineando l’essenziale necessità della sua salvaguardia. Per votarla clicca qui

Elena Genovese: il suo progetto è dedicato allo studio delle sindromi mieloproliferative croniche (MPN), un gruppo di disordini che originano dalla trasformazione neoplastica delle cellule staminali ematopoietiche. L’obiettivo è quello di individuare i meccanismi molecolari aberranti presenti nei pazienti affetti da Mielofibrosi con mutazione in Calreticulina al fine di sviluppare nuovi approcci terapeutici per la cura di questa patologia. Per votarla clicca qui

Marta Pischiutta: il suo progetto è dedicato allo studio sistematico e statistico degli effetti di sito ( geologia locale che può agire modificando e amplificando le onde sismiche in arrivo) estendendo il numero di stazioni sismiche analizzate. L’obiettivo è quello di ridurre il rischio sismico e di predisporre sistemi costruttivi idonei per le nuove abitazioni, e di modifiche strutturali per le abitazioni già esistenti nelle zone ad alta vulnerabilità. Per votarla clicca qui

Come votare

  • Registrati come votante sul sito Ricerca il futuro (menù in alto -> clicca su registrazione -> clicca su Registrati come votante -> inserisci i tuoi dati.

  • Attendi la mail di conferma,

  • Ora puoi votare! Scegli il progetto che ti piace di più e clicca sul cuoricino che trovi sotto la foto della ricercatrice.

  • FATTO!

  • Puoi votare anche accedendo tramite il tuo account facebook.

Semplice e veloce, no? Sosteniamo Monia, Elisa e Marta, sosteniamo le ricercatrici di tutta Italia!

Grazie per la vostra collaborazione, siete i clienti più belli del mondo!

Una settimana con Neville Roman Zammit: ecco cosa abbiamo imparato.

La scorsa settimana noi di RiccioCapriccio abbiamo avuto l’onore e il privilegio di dividere il nostro spazio e il nostro tempo lavorativo con Neville Roman Zammit, colorist di fama mondiale per Vidal Sassoon.

E’ stata una settimana intensa, in cui abbiamo potuto osservare come lavora un professionista di alto livello, una settimana in cui abbiamo imparato moltissimo. Ognuno di noi ha voluto esprimere il proprio pensiero su questa esperienza, trovate qui il nostro elenco. Speriamo vivamente che Neville torni a trovarci e gli facciamo un grande in bocca al lupo per la sua nuova avventura: a breve a Malta aprirà il suo salone!

Alessandra: Per me Neville è stato un’ondata di energia positiva. E’ un ragazzo di grande talento non solo dal punto di vista tecnico ma anche umano. Ha una passione sfrenata per il suo lavoro: per questo l’ho sentito molto vicino al mio modo di intendere la professione.

Franco: Confrontarmi con lui è stato estremamente interessante e mi ha offerto nuovi spunti riguardo la gestione dell’attività e del rapporto con il personale.

Laura: Ho conosciuto Neville alla Vidal Sassoon Academy dove mi sono formata e ho lavorato al suo fianco per quattro anni. E’ una persona estremamente umile, disponibile e di grande stimolo. Sono molto orgogliosa di averlo avuto qui da noi!

Andrea: E’ un grande professionista. Dal punto di vista tecnico ha una precisione impressionante: riesce ad eseguire i lavori più complicati con grande ordine e sempre con il sorriso.

Alice: E’ una gran bella persona, umanamente e professionalmente. Ha condiviso con noi tutti i “segreti” imparati negli anni, è stato disponibile e paziente, per niente geloso del suo lavoro.

Roberta: E’ bravissimo, ha un’esperienza e una tecnica eccezionali. Ed è anche simpatico e disponibile!

Grazi: Ama molto il suo lavoro e si vede in tutto quello che fa. Trasmette calma e sicurezza ma è anche molto divertente.

Tamara: Pur non svolgendo la stessa attività, l’ho trovato di grande ispirazione. E’ sicuro delle sue competenze ma resta una persona umile e disponibile allo scambio. E’ bravissimo a gestire i rapporti con le persone: sa che ognuno di noi davanti ad un cambiamento si sente fragile ma riesce a consigliarti sempre nel modo giusto.

Trovate qui una serie di lavori che abbiamo eseguito insieme nel nostro salone, lasciando le nostre clienti felicissime.

Arriva l'app di RiccioCapriccio!

Ci abbiamo pensato a lungo e finalmente eccola qui: l’app di RiccioCapriccio per smartphone!

Ideata in collaborazione con Uala, vi permette di prenotare i nostri servizi, di tenervi aggiornati sulle news e sugli eventi del salone, di conoscere gli orari di apertura e chiusura e avere al volo la mappa con le indicazioni per trovarci.

E’ disponibile sia per iOS che per Android  ed è assolutamente gratuita: basta digitare nella barra di ricerca il nostro nome.

Fateci sapere se vi piace e se l’avete scaricata: aspettiamo il vostro feedback.

Noi la adoriamo :)

 

 

Cocktail e abbinamenti cromatici

topcocktails_hero1.jpg

vintage-cocktails-preview Non vi importa un fico secco della cultura dei cocktail e desiderate solo essere eleganti? Dovete partecipare a un evento particolarmente glamour e detestate l'idea di portare in mano un drink il cui colore non si sposa con il vostro abbigliamento?

Niente paura: esistono talmente tante sfumature di colore di cocktail da far impallidire il pantone. Ecco una lista di drink elencati per colore, da abbinare alla mise che sceglierete di indossare e/o agli accessori, se desiderate una sfumatura più a favore di uno dei colori della miscelazione basta chiedere al barman di mettere una porzione maggiore dell'ingrediente del cocktail che volete sia il colore predominante:

ROSSO – Bloody Mary, Americano, Garibaldi, Kir, Manhattan, Sweet Martini, Caipiroska alla fragola, Mai Thai, Bacardi Cocktail, Sex on the beach, Planter's Punch, Shirley Temple, Singapore Sling, Spritz Campari.

ARANCIONE – Tequila Sunrise, Pussy Foot, Parson's Special, Stinger, Sidecar, Bellini, Bronx, Florida, Mimosa.

GIALLO – Apple Martini, Golden Cadillac, Horse's Neck, Paradise, Piña Colada, Screwdriver, Golden Dream.

VERDE – Grasshopper, Japanese Slipper, Midori Sour, Mohito (per le foglie di menta e il lime).

 BLU – Angelo Azzurro, Blu Lagoon.

VIOLA – Cosmopolitan, Seabreeze.

 ROSA – Rose, Vodka Passion.

MARRONE SCURO – Black Russian, Cuba Libre, Long Island Ice Tea, Irish Coffee, Rob Roy, Zombie.

BIANCO – Brandy Alexander, Margarita, Brandy Egg Nog, Daiquiri, Kamikaze, White Lady.

TRASPARENTE – Cocktail Martini, Gibson, Vodka Tonic, Gin Tonic, Gin Fizz, John Collins.

color

Bene. E adesso magari vorreste anche conoscere le ricette con gli ingredienti dei cocktail del vostro colore preferito?

No. Niente da fare. Non ve le meritate.

Se l'unico motivo per cui scegliete il cocktail da bere è il colore del vostro abbigliamento, in barba non solo a decenni di storia della miscelazione ma anche al vostro stesso gusto del sorseggio, niente ricetta. Al prossimo evento in cui vorrete sfoggiare un cocktail perfettamente in tinta con il vostro abitino longuette, o con il vostro nuovo tacco 12, portatevi dietro questa lista, e sperate che almeno il barman dietro il bancone sia degno del proprio ruolo e sia in grado di prepararvi qualcuno dei cocktail del colore che desiderate.

 Una ricetta però la voglio suggerire a Franco di RiccioCapriccio al quale, la notte di capodanno tra il 1997 e il 1998, al bancone del bar di un noto locale romano, è stato servito un cocktail dallo stranissimo colore verde radioattivo che a quanto pare lo ha fatto stare malissimo trascinandolo in una sbronza nefasta che non ha mai più dimenticato. Franco, non fidarti mai troppo dei barman dei locali notturni, a volte sono dei professionisti impeccabili e innamorati della professione, altre volte improvvisati pasticcioni che mischiano gli ingredienti pescando a caso, oppure solo per tirar fuori un cocktail dal colore bizzarro, che però magari è una miscela dal gusto orrendo e dagli effetti, appunto, drammatici. Preparatelo da solo il tuo cocktail verde! Te ne consiglio uno semplice da preparare, dal colore verde acqua compatto, stranissimo da vedersi in una coppa martini, ma dotato di un perfetto equilibrio di ingredienti:

IL GRASSHOPPER

1/3 di liquore di menta verde

1/3 di liquore al cacao bianco

1/3 di crema di latte

(se non c'è il liquore di menta verde basta una spruzzata di sciroppo di menta)

MM-Cocktail-Guide-Grasshopper-590x375

Si prepara shakerando energicamente gli ingredienti insieme al ghiaccio, poi si filtra il ghiaccio e si versa la mistura nella coppa martini. Vedrai che meraviglia, Franco!

Sono sicura che apprezzerai, perché così come il vino, i cocktail migliori sono quelli che non ti fanno star male.

Buone bevute a te e a tutto il meraviglioso staff di RiccioCapriccio!vintage-cocktails-preview

Non vi importa un fico secco della cultura dei cocktail e desiderate solo essere eleganti? Dovete partecipare a un evento particolarmente glamour e detestate l'idea di portare in mano un drink il cui colore non si sposa con il vostro abbigliamento?

Niente paura: esistono talmente tante sfumature di colore di cocktail da far impallidire il pantone. Ecco una lista di drink elencati per colore, da abbinare alla mise che sceglierete di indossare e/o agli accessori, se desiderate una sfumatura più a favore di uno dei colori della miscelazione basta chiedere al barman di mettere una porzione maggiore dell'ingrediente del cocktail che volete sia il colore predominante:

ROSSO – Bloody Mary, Americano, Garibaldi, Kir, Manhattan, Sweet Martini, Caipiroska alla fragola, Mai Thai, Bacardi Cocktail, Sex on the beach, Planter's Punch, Shirley Temple, Singapore Sling, Spritz Campari.

ARANCIONE – Tequila Sunrise, Pussy Foot, Parson's Special, Stinger, Sidecar, Bellini, Bronx, Florida, Mimosa.

GIALLO – Apple Martini, Golden Cadillac, Horse's Neck, Paradise, Piña Colada, Screwdriver, Golden Dream.

VERDE – Grasshopper, Japanese Slipper, Midori Sour, Mohito (per le foglie di menta e il lime).

BLU – Angelo Azzurro, Blu Lagoon.

VIOLA – Cosmopolitan, Seabreeze.

ROSA – Rose, Vodka Passion.

MARRONE SCURO – Black Russian, Cuba Libre, Long Island Ice Tea, Irish Coffee, Rob Roy, Zombie.

BIANCO – Brandy Alexander, Margarita, Brandy Egg Nog, Daiquiri, Kamikaze, White Lady.

TRASPARENTE – Cocktail Martini, Gibson, Vodka Tonic, Gin Tonic, Gin Fizz, John Collins.

Bene. E adesso magari vorreste anche conoscere le ricette con gli ingredienti dei cocktail del vostro colore preferito?

No. Niente da fare. Non ve le meritate.

Se l'unico motivo per cui scegliete il cocktail da bere è il colore del vostro abbigliamento, in barba non solo a decenni di storia della miscelazione ma anche al vostro stesso gusto del sorseggio, niente ricetta. Al prossimo evento in cui vorrete sfoggiare un cocktail perfettamente in tinta con il vostro abitino longuette, o con il vostro nuovo tacco 12, portatevi dietro questa lista, e sperate che almeno il barman dietro il bancone sia degno del proprio ruolo e sia in grado di prepararvi qualcuno dei cocktail del colore che desiderate.

color

Una ricetta però la voglio suggerire a Franco di RiccioCapriccio al quale, la notte di capodanno tra il 1997 e il 1998, al bancone del bar di un noto locale romano, è stato servito un cocktail dallo stranissimo colore verde radioattivo che a quanto pare lo ha fatto stare malissimo trascinandolo in una sbronza nefasta che non ha mai più dimenticato. Franco, non fidarti mai troppo dei barman dei locali notturni, a volte sono dei professionisti impeccabili e innamorati della professione, altre volte improvvisati pasticcioni che mischiano gli ingredienti pescando a caso, oppure solo per tirar fuori un cocktail dal colore bizzarro, che però magari è una miscela dal gusto orrendo e dagli effetti, appunto, drammatici. Preparatelo da solo il tuo cocktail verde! Te ne consiglio uno semplice da preparare, dal colore verde acqua compatto, stranissimo da vedersi in una coppa martini, ma dotato di un perfetto equilibrio di ingredienti:

IL GRASSHOPPER

1/3 di liquore di menta verde

1/3 di liquore al cacao bianco

1/3 di crema di latte

(se non c'è il liquore di menta verde basta una spruzzata di sciroppo di menta)

MM-Cocktail-Guide-Grasshopper-590x375

Si prepara shakerando energicamente gli ingredienti insieme al ghiaccio, poi si filtra il ghiaccio e si versa la mistura nella coppa martini. Vedrai che meraviglia, Franco!

Sono sicura che apprezzerai, perché così come il vino, i cocktail migliori sono quelli che non ti fanno star male.

Buone bevute a te e a tutto il meraviglioso staff di RiccioCapriccio!