#Sour: tra i lidi di Sabaudia, sorseggiando un Daiquiri, fu subito Cuba

daiquiri.jpg

“Tra i lidi di Sabaudia, sorseggiando un Daiquiri, fu subito Cuba”.

Il Daiquiri, il cocktail preferito di Ernest Hemingway. Difficile stabilire l’origine esatta, dato che si è iniziato a preparare sour appena si imparò a distillare rum dalla canna da zucchero. Cocktail caraibico per eccellenza, facile da realizzare, dal gusto puro e genuino. Un elisir cristallino ed essenziale.

I marinai inglesi presero in prestito la ricetta caraibica già nel 1700, per combattere lo scorbuto. Producevano un grog, forte e ricco di vitamina C, da bere durante le lunghe traversate. Dopo la rivoluzione cubana, il cocktail passò dalle sabbie di Cuba ai cocktail bar più cool di New York, conquistando la città.

Come per tutti i sour valgono le solite due regole, per un cocktail perfetto: usare agrumi perfettamente maturi e rispettare le dosi, per mantenere il giusto equilibrio.

4,5 cl di rum

2 cl di succo di lime

0,5 cl di sciroppo di zucchero


Roberta-Soru.jpg

#SOUR: Una storia d’amore fra illustrazioni e cocktail

di Roberta Soru

Perennemente dietro un monitor o china su uno smartphone ha fondato ctrl+f.

Illustratrice e bevitrice, con l’ossessione per il #foodporn, ha anagrammato il suo cognome, si è messa con un barman e ha creato #Sour, la loro storia tra illustrazioni e cocktail.